Compilation #21

Oggi mi sento così, come questa tracklist costruita in poco più di un’oretta (tempi decisamente ridotti per una compilation, il che mi porterà senz’altro a perfezionarla in futuro) con alcuni pezzi che da qualche tempo mi tormentano e accompagnano.

Triste, malinconica, ma che si chiude con un filo di speranza più forzata che sentita. Oggi mi sento così: non troppo bene, insomma.

  1. Lover, you should have come over – Jamie Cullum
  2. Gravity – John Mayer (video)
  3. Out of the cold – Amos Lee
  4. Fragile – Sting
  5. Brothers in arms – Dire Straits
  6. Ricomincio da qui (outro) – Malika Ayane
  7. I taught myself how to grow old – Ryan Adams
  8. Dive in – Dave Matthews Band

Inserisci un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato.